Ci vuole prudenza a dire la prima volta

Sì, scrivo per fatto personale.

Nella «Stampa» del 21 aprile 2017 è apparso questo articolo: «All’Università il primo corso d’Italia per insegnare la comunicazione in Medicina».

stampa_medicina

La sostanza della notizia è questa «È il primo in Italia. Lunedì, all’Università di Torino, parte il primo corso di «Linguistica Medica e Clinica» all’interno della Laurea magistrale in Scienze linguistiche (Dipartimento di Studi Umanistici, Scuola di Scienze Umanistiche)».

Peccato che all’Università di Padova, già nell’a.a. 2009-10, fosse stato inserito, in un curriculum del Corso di laurea in Medicina e chirurgia, l’insegnamento di «Linguistica italiana – Linguaggio biomedico», diventato, l’anno successivo, e fino all’a.a. 2014-15, «Linguaggio medico».

linguaggio medico

Insomma, quello di Torino non è il primo corso in Italia di linguaggio medico. Bisogna essere sempre prudenti e scrupolosi prima di affermare un «per la prima volta»!

Ci vuole prudenza a dire la prima voltaultima modifica: 2017-04-22T16:21:23+00:00da cortmic