«Suggeriamo ad usarlo»

molossiEcco cosa scrive Giuliano Molossi, direttore della «Gazzetta di Parma», il 3 luglio scorso, alla studentessa che si era erta a difesa del gerundio, criticando un precedente articolo del giornale: «il titolo della rubrica “Scioglilingua”, martedì nella pagina della cultura, era “Gerundio, istruzioni per l’uso”. Già dal titolo, dunque, si capisce che non incitiamo affatto a buttare il gerundio alle ortiche, come tu dici, ma suggeriamo semmai ad usarlo correttamente, con parsimonia, con buon senso, con intelligenza». «Suggeriamo di usarlo», direttore, non «suggeriamo ad usarlo»!

suggeriamo_a

Le reggenze sono un punto piuttosto debole della grammatica di tutte le lingue e a volte ci cascano anche i migliori.

Spesso, però, le reggenze sbagliate non sono un errore dovuto a scarso dominio dell’italiano, bensì il frutto di un’incompleta revisione dei nostri testi. In questo caso, magari, il direttore, in una prima versione, aveva scritto «invitiamo ad usarlo». Poi ha preferito cambiare il verbo, ma si è dimenticato di adeguare la reggenza, complice anche l’inserzione di quel semmai, che in questo caso avrebbe fatto da distrattore. Càpita a molti, se non a tutti, quando si utilizza la videoscrittura.

Ma in questo caso la sorte ci ha messo davvero il suo zampino, come spesso ironico. L’errore di reggenza è venuto fuori in risposta alla lettera di una giovane lettrice che si era sentita in dovere di difendere la ricchezza e la correttezza della lingua italiana.

«Suggeriamo ad usarlo»ultima modifica: 2014-07-09T20:22:25+00:00da cortmic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*