Il perfido «ovvero»

or

La modifica degli articoli del codice penale sulla legittima difesa, approvata dalla Camera il 4 maggio 2017, ha causato veementi polemiche politiche, dovute a una lettura superficiale del testo. Ma la cattiva redazione della legge giustifica l’errore fatto, in buona o cattiva fede, da politici e cittadini, i quali hanno creduto di capire che di notte è legittimo difendersi con … Continua a leggere

Continua a imperversare la lingua disonesta del Ministero dell’Istruzione

miur

Capita spesso che, quando ci si imbatte nei documenti del Ministero dell’Istruzione, ci si trovi di fronte ad esempi esasperati di burocratese, con forti contaminazioni di un’altra varietà pseudospecialistica, quella che è stata denominata didattichese (sul quale si può vedere prima un articolo di Mario Pirani del 2000, poi una sintesi recente di un’insegnante, Sandra Zingaretti). L’ultimo di questi testi … Continua a leggere

Una comune lingua europea o molte lingue europee comuni?

bandiere-ue

Roberto Sommella («giornalista economico, laureato in Scienze Politiche, esperto di finanza pubblica e di politiche europee, direttore delle Relazioni Esterne dell’Antitrust») ha pubblicato il 23 dicembre 2015, nel suo blog nel portale dell’«Huffington Post» un articolo dal titolo Una sola moneta, una sola lingua per unire l’Europa, riproposto, poi, nell’”Unità” del 28 dicembre 2015 , con il titolo Serve un … Continua a leggere

I dieci anni della Rete per l’eccellenza dell’italiano istituzionale

rei

Il 23 novembre 2005, al Centro conferenze Albert Borschette di Bruxelles, si tenne la prima riunione della REI, che allora si chiamava Rete di eccellenza dell’italiano istituzionale. Oggi, esattamente a dieci anni di distanza, nella sede della Rappresentanza della Commissione europea in Italia, a Roma, si tiene la XVII giornata della REI (diventata, nel frattempo, Rete per  l’eccellenza dell’italiano istituzionale), … Continua a leggere

Una legge scritta in lingua facile

bz2

Ogni tanto capita di poter scrivere un post per segnalare un’iniziativa positiva. La Giunta della Provincia autonoma di Bolzano ha approvato, il 25 agosto 2015,  la versione in lingua facile della legge provinciale 14 luglio 2015, n. 7 «Partecipazione e inclusione delle persone con disabilità». È una legge di 38 articoli che si propone di promuovere l’attenzione nei confronti della dignità umana, … Continua a leggere

L’imperizia comunicativa dell’Istat

istat-pres

Dell’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, avevo apprezzato la positiva evoluzione della redazione dei questionari del censimento. Quello del 1991 era stato oggetto di critica, e di una proposta di riscrittura, nel leggendario Codice di stile delle comunicazioni scritte ad uso delle Amministrazioni Pubbliche promosso dall’allora ministro Sabino Cassese e pubblicato nel 1993 dal Dipartimento della Funzione pubblica. L’ISTAT aveva fatto … Continua a leggere

I verbali di polizia giudiziaria

polizia_verbale

Anche sui verbali scritti dai carabinieri (ma lo stesso potrebbe valere per la polizia di stato, la polizia locale, la guardia di finanza e via dicendo per le mille polizie del nostro Paese) sono cresciute barzellette, leggende o anche verità. «Libero», al quale riesco a rinviare solo in via indiretta, ha pubblicato una serie di dichiarazioni, veramente demenziali, che sarebbero … Continua a leggere

Il sindaco di Cairate sa l’italiano?

mazzucchelli

Sotto il titolo «Sindaco leghista nega cittadinanza a donna indiana: “Non sa l’italiano”», il «Corriere della Sera» racconta: «La signora Rani Puspha (foto), 56 anni, indiana, da 15 anni in Italia non riesce a prendere la cittadinanza italiana. A negargliela Paolo Mazzucchelli, sindaco leghista di Cairate, in provincia di Varese, il comune dove la signora Puspha vive con il marito … Continua a leggere

La lingua disonesta del Ministero dell’Istruzione

ministero

Non sono l’unico a scagliarmi contro i mostri linguistici prodotti dall’amministrazione pubblica (e da quella centrale dei ministeri più che dalle amministrazioni periferiche, anche se pure queste non scherzano). Con piacere riprendo in questo blog le denunce e i commenti che trovo in altri blog: due mesi fa, per esempio, ho scritto delle critiche alla scrittura del decreto Sblocca Italia … Continua a leggere

Un repertorio per scrivere semplice e chiaro nelle università

repertorio

Questa è una comunicazione pubblicitaria. Anzi, una comunicazione autopubblicitaria. Per i tipi della Cleup di Padova, è uscito il primo quaderno del Repertorio COINFO. Il titolo: Modelli di comunicazione standard nelle università 1. Personale tecnico e amministrativo. Il COINFO, Consorzio Interuniversitario sulla Formazione, è un Consorzio a cui partecipa la maggior parte delle Università italiane promuove. Realizza attività di formazione e ricerca per … Continua a leggere